Insalata di cavolfiore con battuto di acciughe, capperi e olive taggiasche



Prepariamo un'ottima e salutare insalata di cavolfiore, e troviamo il modo per farcela piacere, ok?

La ricetta è così facile che quasi mi vergogno a scriverla!

Partiamo dal cavolfiore: deve essere bello sodo, bianco e non presentare macchie troppo evidenti sulla superficie. Laviamolo bene sotto l'acqua corrente, asciughiamolo con cura senza rovinarlo, tagliamolo in ciuffi eliminando il gambo, e scottiamolo per due minuti in abbondante acqua bollente salata.

Scoliamolo in uno scolapasta e lasciamolo raffreddare... continuerà a cuocersi col suo stesso calore.

Adesso ci divertiamo, e proviamo a fare un battuto fresco "al coltello", cioè senza l'aiuto del mixer. 
Quindi mettiamo un ciuffo di prezzemolo fresco appena lavato ed asciugato sul tagliere di legno e lo sminuzziamo finemente con un coltellaccio affilato.

Aggiungiamo una cucchiaiata di capperi in salamoia ben strizzati, 4 o 5 acciughe sott'olio e una decina di olive taggiasche. Sminuzziamo questi ingredienti col coltello in un battuto grossolano.


Adesso è arrivato il momento di aggiungere il nostro cavolfiore, che si sarà ormai freddato del tutto.


Ecco: in pochi passi avrete preparato la vostra insalata di cavolfiore, che andrà servita condita con un filo d'olio d'oliva ovviamente extra vergine, un po' di pepe nero macinato al momento, qualche goccia di aceto balsamico e nient'altro.

Fate riposare la vostra insalata in frigorifero per un'ora circa, prima di servirla. Sarà un'ottimo contorno per della carne di maiale ai ferri o per un secondo piatto grasso.


Ci vediamo alla prossima!

Ti è piaciuta questa ricetta? Allora segui Il Culinario anche su Facebook e Twitter!

Share on Google Plus

Ti potrebbero interessare anche:

    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti :

Posta un commento